PIU’ DONNE AL GOVERNO DELLA CITTA’, FIRMA ANCHE TU

MESSINA, 10 APRILE – Abbiamo atteso l’ultima candidatura a sindaco della città di Messina prima di esprimere il nostro fermo e motivato dissenso nei confronti dei rappresentanti di partiti politici e coalizioni che continuano ad escludere le donne, dopo le elezioni regionali e politiche, anche dalla competizione alla più alta carica amministrativa della città. Siamo impegnate nella società e nella famiglia, nelle professioni, nelle organizzazioni culturali, nelle associazioni, paghiamo le tasse e molti conti lasciati in rosso da governanti uomini maldestri, nella migliore delle ipotesi.

Siamo perfettamente in grado di esprimere e realizzare una visione strategica per lo sviluppo della città di Messina. Abbiamo sottoscritto un patto di desistenza, per fare ciò è necessario esserci. E noi ci siamo. La parità di genere non è una rivendicazione, è un diritto che la nostra Costituzione prevede all’articolo 51 da settanta anni.

Diritto al quale non abbiamo mai rinunciato e che intendiamo esercitare. Sceglieremo il candidato sindaco che avrà condiviso con le donne il programma di governo della città, che ponga al centro innanzitutto la dignità ed il rispetto dell’altro e di chi non ha voce, i giovani, gli anziani. Sceglieremo il candidato sindaco che avrà indicato una giunta per il governo della città che preveda paritariamente uomini e donne, che scelga le donne – come gli uomini – secondo la loro competenza per l’attività che saranno chiamate a svolgere e non per appartenenza, per obbedienza o per vincoli di sangue.

Il voto delle donne e per le donne non si chiede si conquista.

 

Aurora Notarianni

Maria Celeste Celi

Liliana Modica

Sonia Padalino

Francesca Sindoni

Anna Maria Biondi

Concetta La Torre

Iona Bertuccio

Giovanna Sacco
Angela Paratore
Loredana Sturniolo
Fortunata Grasso
Costanza Matafù
Emanuele De Francesco
Manuela Calbo
Maria Tiziana Sidoti
Cesira Celi
Cristina Izzo
ma anche… “Malalingua”, trasmissione di Emilio Pintaldi suTcf
e…

 

CLICCA PER FIRMARE

 

 

Share: