AMICI MIEI, RIVIVE NELLE PIAZZE DI MESSINA IL MITO DI ADOLFO CELI

MESSINA, 20 GIUGNO. Le scene più esilaranti del film “Amici miei” rappresentati stamattina  in piazza Municipio dalle compagnie Teatro 3Mestieri, Accademia On Stage e Magazzini del Sale. E’ partito così, alla grande,  il Tributo all’attore e regista Adolfo Celi organizzato dal Cirs Onlus nell’ambito della campagna di raccolta fondi destinata alla Casa Famiglia che ospita donne e bambini in difficoltà.

Giovani talenti e attori già affermati si sono esibiti, alla presenza del figlio di Adolfo Celi, Leonardo, ricordando le straordinarie “zingarate” dei film di Monicelli. Si replica oggi pomeriggio a Piazza Cairoli a partire dalle ore 17.

Dalle rappresentazioni sarà realizzato un filmato – con riprese di Fabrizio Sergi e foto di Stefania Mazzarà – che sarà proiettato nella serata di gala conclusiva, il 23 giugno, nel cortile del rettorato dell’Università quando saranno consegnati i premi alla memoria e i premi ad attori, registi e cantanti.

L’iniziativa è in collaborazione col Dipartimento di Scienze cognitive dell’Università di Messina.

Domani, il 21 giugno al teatro Vittorio Emanuele alle ore 18, inaugurazione delle mostre dedicate all’attore messinese scomparso 32 anni fa, con le immagini di famiglia sul set e private, i dipinti realizzati dagli studenti del liceo artistico Ernesto Basile (a cura dei docenti Fabio Di Bella e Guglielmo Bambino) e le foto della Casa Famiglia scattate dalla fotografa d’arte Martha Micali in esposizione fino al 24.

Venerdì 22 giugno, nell’aula magna dell’Università, ad ingresso gratuito, sarà proiettato il documentario “Adolfo Celi: Un uomo per due culture” realizzato dal figlio Leonardo.

Infine, sabato 23 giugno, serata di gala, condotta da Daniela Conti e Giuseppe D’Avella. Sul palco i premiati: Antonio Alveario, Tino Caspanello, Claudio Castrogiovanni, Simone Catania, Giampiero Cicciò, Federica De Cola, Guia Jelo, Aurelio Grimaldi, Luca Madonia, Maurizio Marchetti, Minasi e Carullo, Lucia Sardo.

In programma testimonianze e l’intervento dell’Ambasciatore del Brasile Antonio de Aguiar Patriota. Insieme all’Ambasciatore Patriota parteciperanno alla serata, il ministro consigliere Fàtima Keiko Ishitani e l’Ambasciatore Angelica Jacome, rappresentante permanente di Panama presso la Fao. Una presenza che testimonia la stima nei confronti di un artista  che ancora oggi il Brasile considera il padre del teatro e della cinematografia moderna.

La serata si concluderà con cena e concerto delle Glorius Quartet.

I biglietti del 23 sono disponibili fino ad esaurimento nella sede del Cirs di via Monsignor Francesco Bruno 22 o da Lisciotto Viaggi in via Garibaldi n. 106.

Di seguito alcuni momento delle rappresentazioni in piazza

https://drive.google.com/open?id=1vclEL5xuOv-_Dviv_9Ce-KgHswwhscFO

https://drive.google.com/open?id=1FJP-ZFMvwLnlcORkCRAbivEVylpdewYp

https://drive.google.com/file/d/1IeclkkF4aYIbqtdP6ZaT-doqyAqf_8-T/view?usp=sharing

 

Nel video Leonardo Celi e Matilde Cannavò

Share: